CENTRO ANTIVIOLENZA LIA PIPITONE

MISSION

Il Centro Antiviolenza Lia Pipitone è un "luogo protetto" in cui vengono accolte donne italiane e straniere, con o senza figli, che chiedono aiuto perché subiscono o hanno subito una qualsiasi forma di violenza di genere (fisica, psicologica, sessuale, economica, morale e stalking da parte del partner, ex partner o da membri della famiglia o estranei).

E' un luogo in cui poter ricevere ascolto e trovare risposte adeguate ai bisogni manifestati.

Il Centro, in sinergia con il pubblico e il privato sociale, garantisce il diritto di ognuno di preservare la propria libertà, prevenire ogni forma di oppressione, tutelare le "vittime" che vivono in condizioni di privazione dei loro diritti e coadiuvarle nel loro percorso di uscita dalla violenza.

 


 

ATTIVITÀ

Le attività del Centro Antiviolenza Lia Pipitone sono svolte da professioniste qualificate e specificamente formate, secondo la normativa Nazionale e Regionale (Convenzione di Istanbul, Legge 119/2013 e Legge Regionale 3/2012):

 

SERVIZIO DI REPERIBILITÀ TELEFONICA - ATTIVO H24

La consulenza telefonica è garantita tutti i giorni (h24) al numero +39 375 529 04 69
La linea telefonica è dedicata e dotata di segreteria telefonica e di contatto WhatsApp.
Il primo contatto può avvenire anche tramite email (info@millecolorionlus.org) o tramite Facebook.


SEGRETARIATO SOCIALE

Fornire informazioni e orientamento sulle risorse del Pubblico e del Privato Sociale.


COLLOQUI DI ACCOGLIENZA, VALUTAZIONE DEL RISCHIO E GESTIONE DELL'EMERGENZA

Il colloquio di prima accoglienza permette di accogliere la domanda della Donna, nella sua complessità; valutare la situazione di rischio che la Donna sta vivendo in quel preciso momento; individuare le risorse della Donna e quelle presenti nel territorio, necessarie a sostenere il percorso di cambiamento; costruire un percorso di uscita dalla violenza.
La Donna è ricevuta e ascoltata da sola, salvo sua esplicita richiesta di far partecipare un familiare o conoscente, ma sempre senza i figli; sono sempre rispettare le sue scelte, i tempi e i silenzi.
Durante il primo colloqui e per l'intero percorso è garantita riservatezza e assenza di giudizio.


PROGETTO DI INTERVENTO PERSONALIZZATO E CONSULENZE PROFESSIONALI SPECIFICHE

Il percorso personalizzato di fuoriuscita dalla violenza, concordato con la Donna, prevede incontri periodici di aggiornamento,  con costante valutazione della situazione; un percorso di sostegno psicologico, volto a superare e riformulare la storia di violenza e maltrattamento e a ricostruire un progetto di tutela psicologica e fisica; un percorso di sostegno sociale, volto a sostenere la Donna ad attivare percorsi di empowerment, di autonomia concreta ed emotiva; consulenze legali (civile, penale e minorile), volte a fornire alla Donna strumenti utili alla propria tutela, alle possibili via di uscita dalla relazione violenta, a fornire indicazioni su separazione o divorzio, a fornire indicazioni o accompagnarla alle Forze dell'Ordine per presentare una denuncia penale.

Le avvocate del Centro Antiviolenza Lia Pipitone sono iscritte al gratuito patrocinio.


ORIENTAMENTO E ACCOMPAGNAMENTO LAVORATIVO

Spazio in cui aiutare la Donna nella ricerca di un impiego (redazione curriculum, bilancio delle competenze), attività di inserimento lavorativo (training di comunicazione assertiva, colloqui motivazionali, borse lavoro).
Le attività di orientamento possono essere svolte individualmente o in gruppo a secondo della necessità rilevata.


GRUPPI DI SOSTEGNO

Spazi di conforto e dove è possibile costruire nuove reti informali di sostegno tra Donne.
I gruppi di sostegno hanno una cadenza quindicinale.


FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO

E' garantita una formazione continua e specifica alle operatrici del Centro Antiviolenza, per garantire una sempre maggiore competenza e aggiornamento sul fenomeno della violenza e delle discriminazioni di genere, un costante aggiornamento teorico, di elaborare e condividere prassi operative e di ampliare la rete territoriale.
I seminari e i corsi organizzati sono aperti anche ad altri operatori del settore (psicologhe, avvocate, educatrici, assistenti sociali, figure professionali in ambito socio-sanitario, forze dell'ordine).


PROMOZIONE, SENSIBILIZZAZIONE E PREVENZIONE DEL FENOMENO

Iniziative finalizzate a informare e sensibilizzare l'opinione pubblica, accrescere la consapevolezza rispetto al fenomeno, a rafforzare il messaggio di una società libera dalla violenza e dagli stereotipi, a promuovere una corretta cultura della relazione uomo-donna e promuovere le attività del Centro e del territorio.
Inoltre, avvia percorsi di sensibilizzazioni e incontri informativi nelle Agenzie Educative di ogni ordine e grado, del territorio palermitano e siciliano.


RACCOLTA, ANALISI ED ELABORAZIONE DEI DATI DEL FENOMENO


SUPPORTO AI MINORI VITTIME DI VIOLENZA ASSISTITA

Se necessario, l'equipe accompagna e invia le Donne al contatto e presa in carico da parte dei Servizi specifici per il sostegno ai figli.

APERTURA  AL  PUBBLICO
Lunedì dalle 15:00 alle 19:00
Martedì dalle 09:30 alle 13:30
Martedì dalle 15:00 alle 19:00
Venerdì dalle 09:30 alle 13:30

Il servizio è rivolto a Donne italiane e straniere, con o senza figli.

Le prestazioni sono rese a titolo gratuito e con la garanzia dell'anonimato.

IL CENTRO ANTIVIOLENZA LIA PIPITONE E' ISCRITTO ALL'ALBO REGIONALE DEGLI ENTI ASSISTENZIALI PUBBLICI E PRIVATI (ART.26 L.R. 22/86)

Regione Siciliana - Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro

ACCREDITAMENTO N. 8503
DEL 10 SETTEMBRE 2020

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget

SOSTIENI MILLECOLORI ONLUS

Sostieni le nostre attività
DONA IL TUO 5x1000 A MILLECOLORI ONLUS

Codice Fiscale 9 7 1 9 9 9 6 0 8 2 0
SOSTIENICI!

VIA AMMIRAGLIO PERSANO 46/52
90142 PALERMO

Via Montepellegrino (direzione Piazza Generale Cascino), girare a destra su via Oreste Arena. Alla fine della strada girare a sinistra (strada chiusa). La sede dell'Associazione si trova sulla sinistra (livello strada).