MISSION MILLECOLORI ONLUS

L'Associazione Millecolori onlus nasce a Palermo nel 2005, per prevenire e gestire situazioni di disagio sociale, di devianza, di esclusione espresse dal mondo giovanile e adulto e per attivare percorsi di inclusione sociale, promuove azioni e percorsi personali e di gruppo volti al miglioramento del benessere della persona nel rispetto delle individualità.
Lavora nel territorio palermitano e in particolare nel Quartiere Montepellegrino [VIII Circoscrizione di Palermo], quartiere ad alto rischio di devianza sociale.

L'Associazione si avvale di un'equipe pluridisciplinare composta da assistenti sociali, psicologi/psicoterapeuti, avvocati in ambito penale, civile e minorile, educatori professionali, sociologi e operatori sociali.

Gli interventi sono rivolti a donne e uomini che vivono situazioni di difficoltà e che vogliono essere accompagnati nell'acquisizione di modalità più rispondenti ai propri bisogni e di nuove risorse per meglio vivere in contatto tra sé e l’altro.

AREE DI INTERVENTO

Interventi volti a combattere e prevenire la violenza contro le donne.

Gestione e coordinamento di azioni, in sinergia con la rete dei servizi territoriali e regionali, che intervengono su tutto il percorso di uscita dalla violenza: dall'accoglienza delle vittime e dei loro figli, all'accompagnamento nel percorso di recupero dell'autonomia sociale.

Orientamento alla rete dei servizi
Percorsi di sostegno psicologico
Assistenza legale
Sostegno ai minori vittime di violenza assistita

Formazione continua di operatori da impiegare nei progetti e servizi offerti e organizzazione di percorsi di informazione su diverse tematiche.

Eventi di sensibilizzazione e prevenzione
Seminari
Convegni
Percorsi educativi per le scuole
Creazione di network di servizi antiviolenza
Formazione per operatori
Tirocini e Stage

Percorsi per acquisire competenze personali e professionali, modificare il proprio ambiente sociale e migliorare la propria qualità della vita, aumentare il controllo sulla propria esistenza.

L'attenzione è posta sulle qualità positive e sulle risorse delle persone e non sulle loro mancanze, in modo da creare contesti in cui le persone riescono a trovare una collocazione, ottenere riconoscimento e possibilità di influenzare le decisioni che riguardano la propria vita, per agire sulle situazioni e modificarle.

Ideare e realizzazione iniziative sul territorio comunale, provinciale e regionale.

Progettazione partecipata, con l'analisi dei bisogni espliciti e impliciti, in rete con i servizi territoriali.

Incontri e momenti di confronto, con i referenti tecnici e amministrativi delle Amministrazioni Pubbliche e con altri enti del privato sociale, prevedendo anche la partecipazione di coloro che saranno i fruitori del servizio che si sta progettando

Interventi finalizzati alla promozione del benessere dei minori e delle loro famiglie, all'integrazione e all'inclusione sociale, alla costruzione di reti locali e alla valorizzazione delle risorse territorio, in collaborazione con istituzioni scolastiche, associazioni e servizi territoriali.

Recuperare ragazzi coinvolti nei fenomeni della Dispersione Scolastica e del Bullismo.

Potenziare le istituzioni scolastiche.

Individuare e diffondere modelli d'intervento di prevenzione e recupero di giovani con difficoltà comportamentali.

Sostenere docenti, famiglie e operatori del territorio nei processi di educazione e formazione.

Promuovere il benessere e lo sviluppo dei ragazzi, implementando le interazioni e le sinergie tra i diversi soggetti presenti nel sistema locale di riferimento.

Laboratori educativi, espressivi e creativi
Attività psico-educative, anche domiciliari
Sostegno alla genitorialità e all'insegnamento